Vie della città, Le

Cooper è un mite giostraio che viene condotto nella malavita a causa dell’amore per la figlia di un criminale (Sidney). Melodramma con stile, molto più interessante per le novità introdotte da Mamoulian (lo splendido lavoro di Lee Garmes) che per la trama, piuttosto scontata. Lukas e Kibbee si distinguono per le loro inusuali caratterizzazioni di personaggi servili. Degno di nota, così come la sceneggiatura originale di Dashiell Hammett.