Via senza gioia, La

Affascinante ed espressionistico racconto di una decadenza morale ed economica, che si concentra sugli abitanti di una sfortunata strada viennese dopo la prima guerra mondiale. La Garbo, nel suo terzo film, interpreta la figlia di un professore che tenta di aiutare la sua famiglia a non morire di fame. Esistono molte varie versioni di questo film, che ha subito frequenti rimontaggi.