Via da Las Vegas

Cage è un alcolista senza speranza che si trasferisce a Las Vegas deciso a bere fino alla morte, la Shue una prostituta che si perde nella notte. Il loro attaccamento (e la loro disponibilità ad accettarsi per quelli che sono) rende il film una storia d’amore insolitamente forte e commovente, a prescindere dalle trappole scandalistiche. I due protagonisti offrono interpretazioni oneste e coraggiose (Cage ha vinto l’Oscar come attore protagonista). Figgis ha firmato anche la sceneggiatura — tratta dal romanzo di John “O’Brien — e la colonna sonora, che comprende brani di Sting. Ironia della sorte: “O’Brien si è suicidato dopo aver venduto i diritti cinematografici del libro.