Vestiti nuovi dell’imperatore, I

Storiella leggera ma gustosa del “se fosse…?”, in cui Napoleone riesce a fuggire dall’esilio forzato a Sant’Elena nel 1821 e si dirige a Parigi per riprendersi la Francia. Sfortunatamente il suo piano non sembra funzionare fin dall’inizio, quando recluta un sosia tra il popolo per raggirare chi gli sta dando la caccia. Holm prende gusto nell’interpretare il doppio ruolo (aveva già interpretato Bonaparte in I banditi del tempo e in una miniserie televisiva britannica intitolata Napoleon in Love, ma il film è fiacco e troppo lungo. Il ritorno a Waterloo e le scene nella casa di cura sono comunque delle vere gemme.