Verso la vita

Sordido dramma su un gruppo assortito di personaggi in una squallida casa che cade a pezzi. Pepel (Gabin), un ladro professionista, ama la sorella più giovane della sua amante e uccide per salvarla dalle grinfie di un ufficiale di polizia al quale lei è stata data come tangente. Questo libero adattamento di un lavoro teatrale del 1902di Maksim Gorkij sposta l’ambientazione dalla Russia zarista a un paese immaginario. Sceneggiatura di Renoir e Charles Spaak. Il remake di Akira Kurosawa (1957) è più fedele allo spettacolo teatrale.