U

Un corpo da spiare

Alle soglie del primo conflitto mondiale, sui palcoscenici di tutta Europa furoreggia un’affascinante danzatrice: Mata Hari. In un museo parigino, la donna conosce contemporaneamente due ufficiali, un tedesco e un francese, appartenenti ai servizi segreti dei rispettivi paesi. Versione softcore delle avventure della spia donna più famosa di tutti i tempi, interpretata con grande sprezzo del ridicolo da Sylvia Kristel – la prima e più celebre interprete della serie
Emmanuelle.
(andrea tagliacozzo)

Scroll Up