U

Un chien andalou

Primo film di Bunuel, ideato assieme a Salvador Dalì a partire dai loro sogni, e subito acclamato dai surrealisti parigini, che ne fecero il loro manifesto. Si apre con una delle immagini più raccapriccianti della storia del cinema, quella di un uomo che taglia con un rasoio l’occhio di una donna. Segue una sarabanda di episodi a forte viratura sadico-erotica, con nessuna logica che non sia quella del desiderio e del caso. Forse il miglior lascito delle avanguardie storiche nel campo del cinema.

Scroll Up