Resident Evil

Cruento horror high-tech appena coerente su alcuni commando che penetrano nell’Alveare, un laboratorio di ricerca sotterraneo top-secret. La loro missione: sconfiggere un supercomputer impazzito e un virus mutante che ha trasformato i dipendenti del laboratorio in zombie carnivori. Questo film di puro intrattenimento ricorda una sfilza di altri film horror, da Alien a Zombi. Basato su un popolare videogame. 

Mortal Kombat

Shou, Ashby e la Wilson partecipano a una competizione di arti marziali dal cui risultato dipendono le sorti della terra. Gli elaborati effetti speciali e la straordinaria scenografia non bastano per sostenere un soggetto debole, una recitazione singhiozzante e dei personaggi ridicolmente inconsistenti. Un susseguirsi di combattimenti, come ci si può aspettare da un film ispirato a un video gioco. Seguito da un sequel.