Underworld

In una tenebrosa città infuria la guerra tra vampiri e uomini-lupo Lycan… ma la succhiasangue Beckinsale finisce per essere attratta dal suo protetto Speedman, il quale ignora il proprio destino di licantropo. Tutto ciò dovrebbe essere divertente invece è inesplicabilmente monotono nonostante la mescolanza disordinata di scene d’azione e di effetti speciali; nemmeno una Beckinsale in versione sexy-vampira con tanto di guaina in pelle riesce a risollevare le sorti del film. Versione originale di 135 minuti. Super 35.

Underworld: La ribellione dei Lycans

Più di mille anni prima degli eventi descritti nell’Underworld originale, nacquero due razze di esseri sovrannaturali da un figlio di origine immortale, Alexander Corvinus. I vampiri, sorti dalla stirpe di Markus, sono diventati degli eleganti, aristocratici e affascinanti succhiatori di sangue. I licantropi, della stirpe di William, sono delle bestie selvagge, senza nessuna traccia di umanità e un appetito insaziabile per la violenza. I Vampiri hanno preso il controllo della regione, le terre selvagge in quella che ora è l’Ungheria occidentale, grazie alla loro superiorità in intelligenza, potenza e abilità politiche. Ma anche loro temono i licantropi che, nonostante non siano in grado di organizzarsi e di mostrare grandi doti di raziocinio, possiedono un’immensa forza selvaggia.

E poi un’altra anomalia genetica ha spostato nuovamente l’ago della bilancia, quando una licantropa femmina, prigioniera dei vampiri, ha fatto nascere un bambino apparentemente umano. Si trattava di Lucian (Michael Sheen), il primo Lycan, nato schiavo nella dimora di Viktor (Bill Nighy), il potentissimo leader dei vampiri. A differenza della stirpe di William, quella dei licantropi originali, questo Lycan era in grado di assumere forma umana o bestiale a proprio piacimento. Il sangue di Lucian è stato utilizzato per creare una nuova gamma di schiavi, sfruttati dai vampiri come operai e guardie nel corso del giorno e che non si trasformavano grazie ai collari lunari appuntiti che avevano attorno al collo. Il destino dei Lycans sembra segnato ma Lucian li guiderà verso la libertà e la conquista del potere.