Electric Dreams

Un soggetto classico, ma raccontato con lo stile dei videoclip, su un ragazzo “vecchio stile” che incontra una ragazza: l’intreccio si allarga poi a un triangolo, in cui il terzo incomodo e geloso è un computer. Una buona idea, che però si fa sempre più stupida con il passare dei minuti. Una nomination ai BAFTA Awards.

Le avventure di Pinocchio

Affascinante rivisitazione con attori in carne e ossa della fiaba di Collodi su un falegname che crea la magica, birichina marionetta Pinocchio… il cui unico desiderio è essere un bambino vero. Alcune variazioni rispetto alla versione di Disney, ma gentile nello spirito e godibile dall’inizio alla fine. In lingua originale, è probabile che solo gli adulti si chiederanno il perché della varietà di accenti (americano, inglese, tedesco) in una storia che si suppone ambientata in Italia. Con un sequel uscito direttamente in homevideo. 

Teste di cono

Commedia sorprendentemente bonaria (e divertente) basata sugli skatches del Saturday Night Live degli anni Settanta. Dal pianeta Remulak, le Teste di cono giungono sulla Terra durante una sgangherata missione, e sorprendentemente si adattano alla vita borghese urbana. Un film per famiglie davvero divertente, che combina assurdità e inattese battute intelligenti. Divertenti cammei di un gruppo di star del Saturday Night Live, sia presenti che del passato. Attenzione a Drew Carey nel taxi. Aykroyd è anche co-sceneggiatore.

Tartarughe Ninja alla riscossa

Quattro tartarughe mutanti che vivono nelle fogne di New York con il loro maestro di arti marziali (un topo obeso giapponese) fanno amicizia con una coraggiosa giornalista televisiva e la aiutano a spezzare un’insidiosa ondata criminale. Le creature d’argilla del fumetto di Kevin Eastman e Peter Laird (che ha dato origine anche a una serie animata in tv) avrebbero dovuto ispirare un film ben migliore di questo. Scritto male, diretto peggio e dall’aspetto visivo cupo, si rimette in moto ogni tanto, ma mai abbastanza. Gli elementi più efficaci sono il disegno e il movimento delle tartarughe, a cura della Creature Shop di Jim Henson. Con due seguiti.