Genesis

Chi ha già avuto modo di apprezzare la perizia e la poesia di una pellicola come
Microcosmos,
ritroverà in questo documentario le stesse qualità. Medesimi infatti sono gli autori, i francesi
Claude Nuridsany e Marie Pérennou,
che hanno raccolto per oltre sei anni i materiali filmati necessari al montaggio di questo viaggio, tra il magico e il naturalistico, nel mistero della vita che si rinnova. Il film ha inizio con il racconto di un poeta e musicista africano (interpretato da Sotigui Kouyaté) che, nel cuore di una caverna, comincia a illustrare un’antica teoria sulla creazione dell’Universo. In seguito, tra cavallucci marini e rane, curiosi pesci anfibi e altri meravigliosi abitanti di Gea, si snoda il racconto antico e sempre nuovo della vita, sottolineato dalle arie evocative del musicista Bruno Coulais, già autore della colonna sonora di un altro documentario artistico:

Il popolo migratore.

London River

Dopo gli attentati terroristici del marzo 2005 a Londra, i rispettivi genitori di due ragazzi che risiedono nella capitale inglese, cercano disperatamente di mettersi in contatto con i loro figli, ma non hanno successo. Decidono così di partire ed una volta arrivati a Londra, questi due sconosciuti, scoprono che i loro figli, un ragazzo ed una ragazza, si amavano e vivevano insieme, ma di loro adesso non c’é traccia…