Scusi, dov’è il West?

La storia insolita di un rabbino polacco che attraversa gli Stati Uniti nel 1850 e diventa amico di un giovane rapinatore di banche. La prova di Wilder e alcune gustose scenette compensano molti altri difetti. Al suo penultimo film, Aldrich si diverte a riproporre i luoghi comuni del western. Non una parodia ma una parabola gentile e incruenta che ha il difetto principale di andare per le lunghe.