Carol

Carol

mame cinema CAROL - STASERA IN TV L'AMORE TRA CAROL E THERESE
Cate Blanchett e Rooney Mara in una scena del film

New York, 1952. Therese Belivet (Rooney Mara) è una diciannovenne che fa la commessa in un negozio a Manhattan, sognando però di diventare una fotografa. Mentre lavora incontra Carol Aird (Cate Blanchett), la quale le chiede dei consigli su un giocattolo da regalare a sua figlia. Infatti, è il periodo natalizio e tutti i newyorkesi si dedicano alle spese. Grazie a un paio di guanti dimenticati sul bancone del magazzino, tra Therese e Carol si instaura un rapporto di profonda empatia, complicità e passione.

Le due donne, di conseguenza, dovranno affrontare il tema dell’omosessualità nella società americana degli anni ’50. Un contesto complicato, ricco di pregiudizi e discriminazioni, dove l’amore da solo non basta. Riusciranno quindi queste due giovani a vivere la loro storia amorosa, nonostante tutto e tutti? Oppure, cederanno alle convenzioni e alla paura, abbandonando per sempre il sogno della felicità?

Curiosità

  • Il film ha gareggiato in concorso per la Palma d’Oro al Festival di Cannes 2015. In quest’occasione, Rooney Mara ha vinto il premio come migliore attrice. Mara è stata candidata anche agli Oscar 2016 come Migliore attrice non protagonista, ma non ha ottenuto il riconoscimento.
  • Anche Cate Blanchett ha ricevuto una nomination per la prestigiosa statuetta, come Miglior attrice protagonista.
  • La pellicola ha ottenuto, in più, altre nomination: Miglior sceneggiatura non originale, Miglior colonna sonora, Migliori costumi e Miglior fotografia.
  • La sceneggiatura del film, scritta da Phyllis Nagy, si basa sul romanzo The Price of Salt (1952) di Patricia Highsmith.
  • Secondo Metacritic, inoltre, la pellicola è tra le più acclamate dalla critica specializzata mondiale del 2015.
  • Il personaggio di Therese ha subito variazioni dal libro alla trasposizione cinematografica. Infatti, nel libro sogna di diventare una scenografa teatrale, non una fotografa.
  • Le riprese sono state effettuate a Cincinnati, cittadina dell’Ohio.

Nightmare

Nancy, Kris, Quentin, Jesse e Dean abitano a Elm Street. Di notte, fanno tutti lo stesso sogno: un uomo, che indossa un maglione rosso e verde a righe, vecchio e liso, un cappello Borsalino rovinato che nasconde un volto sfigurato ed un guanto da giardinaggio con dei coltelli affilati al posto delle dita. Ognuno di loro sente la stessa voce inquietante… Uno per uno, rimangono tutti terrorizzati nei meandri del sogno in cui è lui a stabilire le regole e l’unica via di fuga è svegliarsi. Quando uno dei ragazzi muore in modo violento, tutti si rendono immediatamente conto che quello che accade nei loro sogni, accade anche nella realtà, e l’unico modo per rimanere vivi è di non addormentarsi mai. Facendosi forza uno con l’altro, i quatto amici sopravvissuti tentano di scoprire come siano entrati a far parte di questa favola da incubo, inseguiti da questa figura macabra. Tentando in ogni modo di rimanere svegli, lottano per comprendere perché stia capitando proprio a loro, perché proprio in quel momento, cercando di scoprire quello che i loro genitori gli stanno nascondendo. Esiste, sepolto nel loro passato, un debito che va pagato adesso e per salvarsi, dovranno immergersi nella mente dell’incubo più contorto di tutti… Freddy Krueger.