Lo stato dell’unione

Più attuale che mai, questa commedia drammatica di origine letteraria (adattata dalla pièce di Howard Lindsay e Russel Crouse) vede Tracy nei panni di un industriale che lotta per mantenere la sua integrità mentre viene inghiottito dai meccanismi della politica nella corsa alla presidenza. La Hepburn è sua moglie e la sua coscienza, la Lansbury una milionaria assetata di potere che sostiene la campagna, Van Johnson il sardonico manager della campagna. Grande intrattenimento.

Strettamente confidenziale

and Broadway Bill. Baxter, che è un “venduto” e ha sposato il denaro, mette a repentaglio il matrimonio e il suo futuro con una corsa di cavalli. La Loy, sua cognata, sembra l’unica a credere in lui. L’inarrestabile euforia che permea questo guazzabuglio ne nasconde i difetti. Sceneggiatura di Robert Riskin, dal racconto di Mark Hellinger On the Nose. Sarà Capra stesso a rigirarlo nel 1950, con il titolo La gioia della vita, utilizzando alcuni attori e spezzoni della prima versione. Fate attenzione a una giovanissima e bionda Lucile Ball nei panni di una centralinista.

La gioia della vita

Questo remake musical di Strettamente confidenziale lo ricalca così da vicino che è stato incluso del materiale d’archivio dal film del 1934 con alcuni degli attori nei loro ruoli originari. Il personaggio di Crosby è il proprietario di un cavallino da corsa che deve ancora emergere. Niente di che le canzoni, il tocco di Capra rende questo film un intrattenimento piacevole anche se non memorabile. Oliver Hardy è uno spasso in una rara apparizione da solo. Joe Frisco compare nel ruolo di se stesso.