Poliziotto superpiù

Esposto alle radiazioni di un missile atomico, un poliziotto americano acquista prodigiosi superpoteri. Deciso a sbaragliare una banda di falsari, l’agente cade in una trappola tesagli dai criminali. Piuttosto banale sia nello spunto che nello svolgimento, il film si regge soprattutto grazie all’innata simpatia del protagonista, alfiere di un genere popolare che all’epoca stava lentamente avviandosi al tramonto. L’anno seguente, Terence Hill, sempre agli ordini di Sergio Corbucci, tornerà in coppia con Bud Spencer in
Chi trova un amico trova un tesoro
.
(andrea tagliacozzo)