Venerdì 13 parte VIII: incubo a Manhattan

Ottavo film della serie
Venerdì 13
. L’inafferrabile Jason, reduce dai massacri compiuti al campeggio di Crystal Lake, continua a mietere vittime a bordo di una lussuosa nave da crociera. I pochi passeggeri sopravvissuti alla stragi riescono a sbarcare a New York. Ma il mostro decide di seguirli anche nella Grande Mela. Il film è probabilmente il migliore dell’infinita e sanguinolenta saga. Resta comunque una pellicola di serie B sorretta da poche idee e molti effettacci.
(andrea tagliacozzo)

La legge del Signore

L’affascinante racconto (dal romanzo di Jessamyn West) delle vicende di una famiglia quacchera impegnata a mantenere la propria identità in mezzo alla confusione e alle sofferenze della guerra civile. Appassionate e riuscite le prove degli attori in questo bellissimo film. Musica di Dimitri Tiomkin. Anche se il suo nome non appare fra gli sceneggiatori, il film fu scritto anche da Michael Wilson, finito sulla lista nera; gli venne riconosciuto il credito postumo nel 1996. Sei nomination agli Oscar ma soprattutto la Palma d’Oro a Cannes per Wyler. Rifatto per la tv nel 1975 con Richard Kiley e Shirley Knight.