La carica dei 600

Un classico del cinema d’avventura, realizzato con grande larghezza di mezzi. Durante la guerra di Crimea, due lancieri inglesi, un maggiore e un tenente s’innamorano della figlia del comandante del reggimento. Per vendicare il massacro di Chuskoti, il maggiore guida una folle carica nella battaglia di Balaclava. Quest’ultima scena, la più spettacolare del film, è stata realizzata dallo specialista di pellicole d’azione B. Reeves Eason. Il trio Curtiz-Flynn-de Havilland aveva già riscosso un grande successo l’anno precedente con
Capitan Blood
. Regista e attori torneranno ancora assieme nel ’38 nell’altrettanto fortunato
Le avventure di Robin Hood
.
(andrea tagliacozzo)

Il tesoro di Vera Cruz

Un tenente della polizia americana viene ingiustamente accusato di furto dal suo capitano. Rimosso dall’incarico e arrestato, il tenente riesce però a fuggire verso il Messico. Un buon poliziesco, diretto con sicurezza e invidiabile mestiere dal trentasettenne Don Siegel (al suo terzo film). Robert Mitchum, all’epoca in carcere per detenzione di marijuana, fu rilasciato grazie all’intervento del miliardario Howard Hughes, produttore del film.
(andrea tagliacozzo)