La tela del ragno

Il dottor Stewart Melver dirige una clinica per malati di mente. Quando sua moglie suggerisce di cambiare la tappezzeria della biblioteca, nell’istituto si scatena un’aspra polemica: l’amministratrice è fermamente contraria, mentre Meg, la direttrice, pensa di affidare il compito di disegnare la nuova carta da parati a uno dei ricoverati, Steven. Tra i film meno riusciti del grande Vincente Minnelli, anche se lo stile raffinato del regista e alcune sue felici intuizioni narrative riescono ad aggirare le trappole del soggetto (tratto da un romanzo di William Gibson).
(andrea tagliacozzo)

Amore sotto coperta

Per poter controllare il marito Michele, del quale è assai gelosa, Elvira finge di partire per una crociera, alla quale prende parte, in sua vece, la cantante Giorgina. Michele, a sua volta geloso della moglie, fa imbarcare sulla nave un detective privato con il compito di seguire le mosse di Elvira. Una gradevole commedia musicale. Doris Day, al suo debutto cinematografico, se la cava egregiamente. Due anni più tardi, la cantante tornerà a lavorare con Michael Curtiz nel drammatico
Chimere
.
(andrea tagliacozzo)