Le colline hanno gli occhi

Per il suo anniversario di matrimonio, l’ex detective della polizia di Cleveland «Big Bob» Carter decide di recarsi con tutta la famiglia in California. Caricata la jeep e la vecchia roulotte Airstream, con la moglie, i tre figli, il genero, la nipotina e i due cani, si avvia verso Ovest. Il desiderio del capofamiglia di percorrere strade poco trafficate lo spinge a chiedere informazioni a un addetto di una pompa di benzina dallo strano comportamento. Questi consiglia loro un percorso che li porterà nel bel mezzo di una zona desertica isolata. Un inaspettato incidente dà il via a una serie di inquietanti episodi che rivelano la presenza in queste lande desolate di altri abitanti.

Remake del classico film di Wes Craven; come nel prototipo si fanno coincidere le pulsioni di fondo dei due clan per dimostrarne la sostanziale identità. L’horror è comunque robusto, seppur con un inevitabile cedimento finale.

Le colline hanno gli occhi 2

Una pattuglia della Guardia nazionale, inviata in regione desertica, rischia di finire in pasto a voraci mutanti, preoccupati di assicurare un futuro alla loro stirpe. Sequel del remake dell’omonimo classico dell’horror girato da Wes Craven nel 1977.