Superman II

Secondo capitolo delle avventure del popolare eroe dei fumetti. Stavolta Superman deve vedersela con tre criminali provenienti da Krypton, il suo pianeta d’origine, e quindi dotati dei suoi stessi superpoteri. Rispetto al primo film della serie, si sente il tocco ironico del regista Richard Lester, americano di nascita ma inglese d’adozione, che ottenne i primi successi dirigendo due film interpretati dai Beatles:
Tutti per uno
del 1964 e
Aiuto!
del 1965.
(andrea tagliacozzo)

Superman – Il film

Versione multimiliardaria del popolare personaggio dei fumetti creato nel ’33 da Jerry Siegel, primo episodio di una lunghissima serie. Superman, spedito sulla Terra ancora in fasce dal pianeta Krypton, viene accolto e cresciuto da una famiglia di contadini, i coniugi Kent. Diventato adulto, il giovane, dotato di poteri sovrumani che si guarda bene dal rivelare, arriva a New York dove si fa assumere come giornalista nel prestigioso Daily Planet. Forse eccessivo nella sua durata e diretto con poca fantasia da Richard Donner (in seguito regista della serie Arma letale ), ma tutto sommato divertente, con un Christopher Reeve perfettamente a suo agio nella calzamaglia rossa e blu del protagonista. Budget colossale (35 milioni di dollari, 3 dei quali finiti nelle tasche di Marlon Brando per la sua fugace apparizione) ma incassi altrettanto stratosferici. (andrea tagliacozzo)

Le due sorelle

Separata chirurgicamente dalla sorella siamese, morta durante l’intervento, una fotomodella soffre di uno sdoppiamento di personalità che, durante le crisi più acute, la trasforma in una feroce assassina. De Palma esordisce nel thriller con un film virtuosistico e citazionista (nel calderone ci finisce Hitchcok ma anche il Michael Powell de L’occhio che uccide), anche se non completamente riuscito, soprattutto per le evidenti limitazioni di budget. Il regista tornerà più o meno sugli stessi argomenti vent’anni più tardi in Doppia personalità (un altro film pesantemente influenzata dalla già citata pellicola di Powell). Due anni dopo, William Finley sarà il protagonista de Il fantasma del palcoscenico agli ordini dello stesso De Palma. (andrea tagliacozzo)