Cognome e nome: Lacombe Lucien

In Francia, durante l’occupazione nazista, il giovane Lucien tenta di entrare nella Resistenza. Respinto dai partigiani, decide di diventare un collaborazionista e si mette al servizio dei tedeschi. Innamoratosi di France, figlia di un sarto ebreo, Lucien impedisce che la ragazza venga arrestata dalla Gestapo. Louis Malle, in una delle sue prove migliori, riesce a cogliere il periodo del secondo conflitto mondiale da un punto di vista completamente nuovo, decisamente originale, non senza qualche ambiguità ideologica che all’epoca suscitò numerose polemiche. Il giovane Pierre Blaise – morto qualche tempo dopo in un incidente motociclistico – se la cava egregiamente.
(andrea tagliacozzo)

Atlantic City U.S.A.

Dopo aver sottratto un ingente quantitativo di droga ad alcuni mafiosi, i giovani Chrissie e Dave trovano rifugio ad Atlantic City: la prima si sistema presso sua sorella Sally, ex moglie di Dave; il secondo da un ex gangster, ormai anziano. Il film, seconda esperienza in terra americana del regista Louis Malle (in realtà si tratta di una produzione franco-canadese), vinse il Leone d’oro alla mostra del cinema di Venezia 1980 ex-aequo con
Gloria
di John Cassavetes. Premio ampiamente meritato grazie all’abile regia di Malle, capace di realizzare sequenze di struggente intensità, e alla splendida la prova di Burt Lancaster.
(andrea tagliacozzo)