Fra Diavolo

All’arrivo delle truppe napoleoniche nel regno di Napoli, il brigante-contadino Fra Diavolo viene arruolato dal ministro dei Borboni, il cardinale Ruffo, tra i sanfedisti per combattere contro i francesi. Buon esordio di Lugi Zampa alla regia con una vivace trasposizione cinematografica della commedia di Luigi Bonelli e Giuseppe Romualdi.
(andrea tagliacozzo)

Il cardinale Lambertini

Dall’omonima commedia di Alfredo Testoni. Nel 1739 Bologna è presidiata dalle truppe spagnole comandate dal crudele Duca di Montimar. Il cardinale Lambertini prende a cuore l’amore contrastato di un giovane laureato e di una bella contessina che l’ambiziosa matrigna vorrebbe dare in sposa al Duca. Ottima l’interpretazione di Gino Cervi, un po’ meno la convenzionale regia di Pastina.
(andrea tagliacozzo)