A muso duro

In Colorado, Vince Majestyk, veterano del Vietnam e proprietario di una coltivazione di cocomeri, si ribella ai sistemi di Bobby Kopas: questi è un sordido individuo a capo di un gruppo di braccianti abusivi che vorrebbe imporre il proprio lavoro all’agricoltore. Kopas, godendo della protezione delle autorità locali, riesce a mandare in carcere l’incolpevole Majestyk. Lo script, poco originale ma ironico (come del resto il film), porta la prestigiosa firma di Elmore Leonard. Un po’ legnoso, come al solito, Bronson.
(andrea tagliacozzo)

Un mercoledì da leoni

Le vicende di Jack, Matt e Leroy, incontrastati campioni del surf e idoli delle spiagge californiane, dall’estate del 1962 alla primavera del 1974: il tempo, gli amori e la guerra del Vietnam finiscono lentamente per separarli. Il migliore dei film di John Milius, tra momenti di grande spettacolarità (straordinaria la fotografia di Bruce Surtees, all’epoca collaboratore abituale di Clint Eastwood) a riflessioni più profonde e intimistiche sul tema dell’amicizia. Emozionante, a tratti addirittura struggente.
(andrea tagliacozzo)