Il corpo del reato

Un poliziotto di Boston, sospeso dall’incarico perché troppo incline all’alcool, viene accusato dell’omicidio di un boss della malavita. A difendere l’uomo durante il processo è un’avvocatessa, desiderosa di mettersi in luce in uno studio legale in cui prevalgono colleghi maschi. Diretto con scarsa ispirazione dallo scrittore Michael Crichton, un giallo quasi banale, risollevato solo in parte dalle presenze di Reynolds e della Russell.
(andrea tagliacozzo)

Chi è sepolto in quella casa

Un giovane scrittore americano, turbato dall’esperienza che ha vissuto nel Sud Est Asiatico e dalla recente scomparsa del figlio di sei anni, si rifugia nella casa di una vecchia ed eccentrica zia, morta suicida qualche tempo prima. Effetto Vietnam in chiave horror in un film realizzato con qualche spunto interessante da un esperto del genere (già regista del secondo e terzo episodio della saga di
Venerdì 13
).
(andrea tagliacozzo)