Il mago della pioggia

Lancaster è in piena forma in questo ruolo di un carismatico carcerato che offre speranza a una cittadina del sudest degli Stati Uniti assediata dalla siccità e a una donna la cui vita è a un crocevia. La Hepburn è stupenda. L’opera teatrale di N. Richard Nash è stata in seguito trasformata in un musical a Broadway col titolo 110 in the Shade.

Una notte movimentata

L’anziano presidente di una società editrice muore stroncato da un infarto. Il giovane nipote, successore alla presidenza, deve rintracciare una ragazza che è stata vista fuggire seminuda dalla camera del defunto per comprarne il silenzio ed evitare uno scandalo. Il cast del film – fiacco e con una trama piuttosto esile – è impreziosito da numerosi e bravissimi caratteristi. Dalla MacLaine, reduce dalla splendida prova de L’appartamento , era comunque lecito aspettarsi di più. (andrea tagliacozzo)

Bella, affettuosa, illibata cercasi

Toccante commedia (da un testo di Thornton Wilder) su un vedovo di mezza età che decide di risposarsi… ma la fiammiferaia alla quale si rivolge ha altri piani. Solide interpretazioni, ottimi dettagli d’epoca. Più tardi ne è stato tratto il musical Hello, Dolly!