Il Barone di Münchhausen

La leggendaria vita dell’eccentrico barone di Münchhausen, i suoi viaggi intorno al mondo e le sue epiche conquiste amorose. Il protagonista viene visto come un eroe tedesco fedele alla patria: si tratta infatti di una pellicola prodotta su ordine del ministro della propaganda nazista Goebbels, allo scopo di celebrare i 25 anni degli studi di produzione Ufa. Totalmente diversa la versione comica di Terry Gilliam del 1988, dal titolo Le avventure del barone di Munchausen.

Le avventure di Robinson

A causa dei contrasti avuti con il re d’Inghilterra, l’ormai vecchio Daniel Defoe, autore del famoso Robinson Crusoe, non può pubblicare il suo libro ed è costretto a vivere in miseria. Suo figlio Tom, per saldare un debito, gli sottrae il manoscritto originale con l’intenzione di rivenderlo. Da un libro di Friedrich Forster, una commediola in chiave di favola parzialmente ravvivata dalla luminosa presenza di Romy Schneider. Il regista del film è noto soprattutto per una versione de Il barone di Munchausen girata nel ’43. (andrea tagliacozzo)