Tenderness

Lori, 16enne, è attratta da Eric, ragazzo poco più grande di lei, che si trova in carcere per aver ucciso i genitori.
Quando il ragazzo esce di prigione, nonostante il suo passato violento, Lori decide ugualmente di incontrarlo per poterlo conoscere.
I due intraprendono un viaggio complicato e pericoloso, inseguiti da un poliziotto convinto che il ragazzo sia in realtà un ‘serial killer’.

Tutto ciò che siamo

Harry e Jeff sono padre e figlio, vivono a Sidney insieme e cercano entrambi l’anima gemella. Jeff è gay, ma questo non comporta un problemna per Harry che cerca di vivere la cosa in maniera naturale, ricordando che anche sua madre aveva vissuto gli ultimi 40 anni della sua vita con una donna. Jeff conosce un ragazzo, Greg, lo porta a casa, gli presenta il padre e proprio la non calanche di Harry guasta l’atmosfera: «Troppo familiare». Harry conosce una donna, Joyce, ma quando questa scopre che Jeff è gay scappa impaurita e sdegnata. Un film sul rapporto padre figlio, sull’omosessualità, sull’amore in generale, basato su una pièce di grande successo dell’Off Broadway. Un Russell Crowe, sei anni prima di diventare il forzuto e machissimo
Gladiatore,
si cala perfettamente nel giovane gay, dimostrando già grandi doti artistiche. La coppia di attori regge molto bene il film e l’idea di usare loro come voci-volti narranti, nel mezzo della storia, crea una sorta di complicità divertente con lo spettatore. Anche se a volte rischiano di gigioneggiare troppo. Una commedia che tocca con leggerezza alcuni temi caldi, mantenendo un’ironia di fondo che riesce a smussare gli eccessi retorici. E-Mik, la videoteca d’autore via Internet, nata da una joint venture tra Mikado ed E-Biscom, ripropone questa pellicola in homevideo a 15 euro, nella versione originale in inglese con sottotitoli in italiano. www.emik.it
(andrea amato)