Il terrore corre sul filo

Un uomo, sposato alla figlia di un ricchissimo industriale, progetta l’assassinio della moglie, costretta a letto da una grave malattia. Quest’ultima, intercettando casualmente una telefonata, viene a conoscenza del piano ordito ai suoi danni. Un thriller psicologico che offre un notevole crescendo di tensione, anche grazie alla magistrale interpretazione della Stanwyck (candidata all’Oscar, ma senza fortuna).
(andrea tagliacozzo)

La vendetta del mostro

Questo sequel (nella media) di Il mostro della laguna nera vanifica gran parte del mistero e del terrore di quel film, prelevando l’uomo branchiato dal suo habitat amazzonico per situarlo in un oceanario in Florida. In origine in 3-D. Clint Eastwood compare per la prima volta sullo schermo nel ruolo di un tecnico di laboratorio.