Posti segreti

Due compagne di scuola di origini completamente diverse stringono un’amicizia che sarà fonte di molta sofferenza alla vigilia della seconda guerra mondiale; ambientato in un piccolo villaggio inglese. Un film appassionato e spesso commovente ma non del tutto riuscito. Buone le interpretazioni delle protagoniste Relin (figlia di Maria Schell) e MacGowran (figlia di Jack MacGowran).

Darkman

Lo scienziato Peyton Westlake viene dato per morto nell’esplosione, deliberatamente provocata da una banda di criminali, che ha devastato il suo laboratorio. Ma l’uomo, sebbene orribilmente sfigurato, è riuscito a sopravvivere e prepara una tremenda vendetta. Un capolavoro horror-fantasy, diretto con grande virtuosismo e gusto del visionario dal geniale Sam Raimi, che s’ispira a
Il fantasma dell’Opera
e pervade la vicenda di un sottostrato di struggente malinconia. Probabilmente, il migliore dei film realizzati imitando lo stile dei fumetti (anche se, ironicamente, il soggetto non è tratto da un fumetto, ma da un’idea originale dello stesso Raimi).
(andrea tagliacozzo)

La fuga di Logan

La splendida prima parte, che mostra la vita di piacere infinito e l’estinzione a 30 anni nel 2274, è cancellata da una seconda parte noiosa. Oscar speciale per gli effetti visivi. Tratto da un romanzo di William F. Nolan e George Clayton Johnson. Più tardi ha dato origine a una breve serie tv.