Salvate la tigre

Una sceneggiatura pretenziosa di Steve Shagan per la storia di un industriale tessile che cerca di riconciliare l’adorazione della sua infanzia con le degradazioni cui si sottomette nel mondo degli affari. Il film pretende di essere totalmente onesto, ma non è così genuino; David ha le scene migliori nel ruolo di un piromane professionista. Lemmon ha vinto l’Oscar come migliore attore. 

Il cavernicolo

In piena età della pietra, un cavernicolo, mingherlino ma sveglio, contende le grazie di una procace femmina a un gigantesco e malintenzionato capotribù. Commedia pazza e surreale, decisamente sgangherata, ma resa divertente da alcune gag azzeccate e dalla partecipazione di Ringo Starr, ex batterista dei Beatles. Al suo fianco la moglie Barbara Bach e un Dennis Quaid ancora poco noto.
(andrea tagliacozzo)

Cocoon – L’energia dell’universo

In una casa di riposo per anziani, tre vecchietti non intendono rinunciare all’uso della piscina, momentaneamente affittata da un misterioso individuo. Dopo essersi immersi nell’acqua, grazie all’energia vitale sprigionata da alcuni strani massi depositati sul fondo della vasca, i tre ritrovano le forze di un tempo. Commedia fantastica e di buoni sentimenti realizzata dal giovane Ron Howard con la sicurezza e il mestiere di un veterano. Un film divertente, a tratti anche commovente. Don Ameche vinse l’Oscar 1985 come miglior attore non protagonista.
(andrea tagliacozzo)