Aragosta a colazione

Considerato un fallito sia dalla moglie che dalla figlioletta, Enrico, modesto piazzista di impianti igienici, tenta più volte di suicidarsi, ma senza troppa fortuna. Giunto alla soglia della disperazione, chiede aiuto a un facoltoso amico. Questi sembra disposto a dargli una mano, ma in cambio gli chiede di spacciarsi per il marito dell’amante. Commedia leggera leggera, che Capitani ha diretto senza troppi slanci, ma anche senza sbavature. Ovviamente è inutile dire che tutto il film si regge sulle spalle (spesso fragili) di Enrico Montesano. (andrea tagliacozzo)