Una sposa insoddisfatta

Jane sposa un giovane medico, Bill. I pressanti impegni professionali di quest’ultimo impediscono ai due di condurre una normale vita di coppia e provocano qualche attrito. La nascita di due gemelli aggiusta momentaneamente le cose. La situazione torna a complicarsi quando la graziosa Helen, un’amica d’infanzia di Bill, diventa la sua assistente. Una commediola esile esile, ma ben interpretata dalla McGuire.
(andrea tagliacozzo)

Eva contro Eva

Film trionfatore degli Oscar 1950: premiati il film, il regista, la sceneggiatura, il suono e George Sanders come miglior attore non protagonista. Con astuzie e sotterfugi, un’aspirante attrice di teatro riesce a soffiare una parte molto ambita a una collega affermata ma non più giovanissima. Parabola sull’ambizione, mirabilmente diretta e magistralmente interpretata. Nel cast, su tutti, spicca ovviamente la straordinaria Bette Davis. Tra gli interpreti, in una particina di scarso rilievo, una Marilyn Monroe ancora sconosciuta.
(andrea tagliacozzo)

I dannati

Nel 1944, all’indomani dello sbarco di Normandia, alcuni prigionieri tedeschi, contrari al regime di Hitler, decidono di collaborare con le forze alleate. Il soldato Maurer prende il posto dell’amico Richter, assassinato dai propri compagni, e riceve l’incarico di carpire informazioni all’esercito nazista. Un film di spionaggio originale, che dà poco spazio agli avvenimenti avventurosi per concentrarsi sulle psicologie dei personaggi.
(andrea tagliacozzo)

Sfida oltre il fiume Rosso

Il fuorilegge Dan Blaine si redime e diventa sceriffo, ma non riesce a liberarsi della fama di grande tiratore. Un giovane pistolero arriva in paese deciso a sfidarlo e a dimostrare la sua abilità, ma Dan, che sa di essere superiore e ha preso in simpatia il ragazzo, vorrebbe evitare il duello. Ultimo film girato da Richard Thorpe, regista di moltissimi film d’avventura. Atipico il tema pacifista, ma il film, un western ordinario di scarso interesse, non ne trae giovamento.
(andrea tagliacozzo)