Pomodori verdi fritti (alla fermata del treno)

Godibile film con una storia dentro la storia, in cui la moglie repressa Bates incontra l’anziana Tandy in una casa di riposo e rimane incantata dal suo racconto delle vicende di due vivaci amiche e delle loro avventure negli anni Venti e Trenta. Adattamento di prima classe dell’omonimo romanzo di Fannie Flagg con un unico problema: una paio di finali di troppo. Eccezionale debutto alla regia del produttore Avnet. La Flagg ha un divertente cammeo. L’edizione speciale in video dura 137 minuti. Ebbe due nomination agli Oscar (per la Tandy e la sceneggiatura).

Scandalo Blaze

Ambientata verso la fine degli anni Cinquanta, la vicenda vera del governatore della Louisiana, Earl Long. Il politico sessantacinquenne, che si batte per i diritti civili della gente di colore, sebbene sposato, ha una relazione alla luce del sole con la bellissima spogliarellista Blaze Starr. Gli avversari politici approfittano dello scandalo per demolirlo. Dopo un bell’inizio, il film perde smalto e interesse strada facendo. Newman, comunque, è in gran forma.
(andrea tagliacozzo)