Ho voglia di te

Step (Riccardo Scamarcio) torna a Roma dopo aver trascorso due anni negli Stati Uniti. Il giovane deve affrontare i fantasmi del suo recente passato, a cominciare dal ricordo dell’amore finito con Babi (Katy Louise Saunders). Ma c’è anche un’altra novità: si chiama Gin (Laura Chiatti), una splendida ragazza che gli farà provare emozioni mai sperimentate. Riuscirà anche a fargli dimenticare per sempre Babi? Seguito di
Tre metri sopra il cielo,
il film è tratto dal secondo best seller di Federico Moccia e conclude la serie. Lo scrittore romano, figlio di Giuseppe Moccia – in arte Pipolo, recentemente scomparso, autore con Castellano di numerose sceneggiature di successo – ha infatti già dato alle stampe un nuovo romanzo,
Scusa ma ti chiamo amore,
in cui affronta con personaggi nuovi il rapporto sentimentale fra una diciassettenne e un uom

Scusa ma ti voglio sposare

Il sequel della storia di Federico Moccia Scusa ma ti chiamo amore.
Nel precedente capitolo Alex, pubblicitario 39enne di successo, e Niki, ventenne, si promisero amore eterno.
Ora, dopo 3 anni, Alex è ancora convinto che Niki, nonostante la differenza di età, sia la donna della sua vita: così si decide a fare il grande passo e le chiede di sposarlo. Lei è felice, ma con l’avvicinarsi della nozze, si fa prendere dalla paura e manda il matrimonio a monte.
Dopo il dietrofront accadranno molte cose che movimenteranno la loro storia, nel bene e nel male.

Amore 14

Carolina detta Caro, 14 anni, è alle prese con i primi amori, il primo bacio, la prima volta, l’amicizia, le feste, la scuola, il rapporto spesso conflittuale con i genitori. Al suo fianco ci sono le amiche del cuore, Alis e Clod, con le quali condividere i giorni e i sogni. Ci sono i primi baci rubati nella penombra del portone. C’è la scuola, due nonni meravigliosi che la sanno guardare in fondo all’anima e un fratello leggendario, Rusty James, che aiuta il suo cuore a sognare. E poi c’è l’amore, quello vero, che ha il nome di Massimiliano, incontrato in una libreria un pomeriggio di settembre. E’ amore al primo sguardo, Caro riceve subito un cd e un telescopio in regalo e un numero di cellulare. Se lei vuole rivederlo lo richiamerà…

Ma a Caro, nell’autobus, hanno rubato il cellulare e ora non sa più come contattarlo. Cerca di risalire a lui dai racconti che le ha fatto ritornando nei luoghi dove erano stati. Ma niente da fare. Nel frattempo le sue due amiche, Alis e Clod, che finalmente si dichiara alla sua anima gemella, si fidanzano, suo fratello va via di casa per tentare di fare lo scrittore. Lei prova a dimenticare Massi, provando ad uscire con un diciottenne istruttore di tennis e con il figlio del benzinaio sotto casa sua. Le storie però non decollano…