Il viaggio di Felicia

Il mite responsabile della mensa di una fabbrica inglese si dimostra premuroso nei confronti di una giovane irlandese incinta alla ricerca del fidanzato che l’ha abbandonata… ma le intenzioni dell’uomo sono tutt’altro che innocenti. Una delusione da Egoyan, da cui ci si aspetterebbe qualcosa di più della solita storia dello psicopatico (per quanto complessa possa essere). Sceneggiatura dello stesso Egoyan, da un romanzo di William Trevor. Panavision.

The others

Avvincente storia di fantasmi ambientata su un’isola della Manica nel 1945: una donna disturbata, il cui marito non è mai tornato dalla guerra, cerca di mandare avanti la sua vecchia casa da brivido mentre protegge — o iper-protegge? — i suoi due bambini piccoli. Un nuovo staff di custodi potrebbe essere parte della soluzione, oppure solo un’altra manifestazione del problema. Nella tradizione di Gli invasati (1963), questo lugubre film costruisce la tensione senza mostrare virtualmente nulla, ma accendendo la nostra immaginazione. Scritto dal regista; Tom Cruise è il co-produttore esecutivo.