Il fantasma dell’Opera

Un compositore, orrendamente sfigurato in volto, cerca d’impedire la rappresentazione di un’opera di sua creazione,
Giovanna d’Arco
, che viene ingiustamente attribuita a un autore senza scrupoli. Terza versione cinematografica della nota storia di Gaston Leroux (la prima, con Lon Chaney, risale al 1925) questa volta realizzata con un budget piuttosto considerevole dalla Hammer, casa di produzione inglese specializzata in horror. Più elaborato rispetto ad altri prodotti della stessa compagnia, il film comunque offre pochi momenti di vero terrore.
(andrea tagliacozzo)