Una Rolls-Royce gialla

Dramma ben congengnato di Terence Rattigan che coinvolge i tre proprietari dell’auto sopra citata, con attenzione prestata al lato romantico nella vita dei suddetti; artefatto ma anche ben trattato. Panavision.

Fracchia contro Dracula

Per evitare il licenziamento, l’agente immobiliare Giandomenico Fracchia decide di portare a termine la vendita di un antico castello in Transilvania. Ma il povero impiegato ignora che il proprietario del maniero è niente meno che Dracula il vampiro. Un film senza capo né coda cucito su misura per le doti comiche di Paolo Villaggio. Gag risapute, ma qualche spunto divertente non manca. Neri Parenti ha iniziato a collaborare con Villaggio nel 1980 in
Fantozzi contro tutti
.
(andrea tagliacozzo)

L’ultimo dei vichinghi

Tornato a casa dopo l’ennesima scorreria, Harold, figlio del re dei vichinghi, scopre che il padre è stato ucciso. Sul trono siede lo spietato Sveno, che si è rintanato nel suo inespugnabile maniero. Il coraggioso Harold si presenta al castello dell’usurpatore sotto le mentite spoglie dell’ambasciatore di Danimarca. Dignitosa pellicola d’avventura, tipico prodotto del cinema di serie B italiano. Paradossalmente il punto debole del film sta proprio nei tanto celebrati attori americani (in questo caso Cameron Mitchell ed Edmund Purdom) che si calano

alquanto svogliatamente nei rispettivi ruoli.
(andrea tagliacozzo)