Faccia di bronzo

L’unica incursione di Webb nella commedia è meno divertente di alcuni dei suoi film più seri. Un peccato, perchè la sceneggiatura di William Bowers, basata sulla sua esperienza nell’esercito, aveva buone potenzialità, e Mitchum interpreta bene — sottotono — il truffatore del titolo originale (a proposito: il vero Archie Hall intentò una causa per violazione della privacy).

Herbie al rally di Montecarlo

Terza pellicola della serie Herbie (la prima,
Un maggiolino tutto matto
, risale al ’69). La celebre Volkswagen viene portata a Parigi per partecipare al prestigioso Trans France Race che dalla capitale francese porterà i concorrenti fino a Montecarlo. Alcuni ladri, però, pensano bene di nascondere un diamante nel serbatoio del maggiolino. Meno felice dei precedenti episodi, ma ancora divertente. Da notare nel cast la presenza del compianto Roy Kinnear, preziosissimo caratterista inglese scomparso durante le riprese de Il ritorno dei tre moschettieri.
(andrea tagliacozzo)