Disturbia

Kale è un ragazzo aggressivo ed esuberante afflitto dal senso di colpa per la morte del padre in un incidente.
Quando colpisce un insegnante per rispondere ad una sua provocazione è condannato a tre mesi di arresti domiciliari.
Per passare il tempo si mette a spiare i vicini dalla sua camera fino a scoprire che uno di loro potrebbe essere un assassino.