Le figlie di Dracula

Dopo la morte dei genitori, le gemelle Frieda e Maria si trasferiscono, presso gli zii, in una cittadina della Germania dominata dal castello di un giovane conte e dalla sua dissoluta confraternita. Incuriosita, Frieda fa in modo d’incontrare il conte che la inizia al vampirismo. Divertente produzione della Hammer, il film ispirò alla rivista «Playboy» l’uso delle playmate gemelle. Troppo spesso impiegato in produzioni di serie B, Peter Cushing tornò alla ribalta nel ’77 interpretando il bieco generale di
Guerre Stellari.
(andrea tagliacozzo)

I sopravvissuti della città morta

Un lord inglese, giovane e ricco, ma semiparalizzato, si reca a Istanbul dove incarica un amico, famoso ladro internazionale, di recuperare il leggendario scettro d’oro sepolto nei deserti della Cappadocia. Ma alla caccia dell’oggetto si lancia anche un violento e malvagio emiro. Con tutti i suoi limiti (a cominciare dal budget), un discreto film di genere, diretto con discreto mestiere dall’italianissimo Antonio Margheriti.
(andrea tagliacozzo)