Major League – La squadra più scassata della Lega

A Cleveland, una ricca vedova eredita dal marito la squadra di baseball degli «Indians». La donna, che vorrebbe andarsene dalla città dell’Ohio, fa di tutto per farla arrivare all’ultimo posto in classifica, condizione richiesta dal regolamento per trasferire il team in un altro luogo. Ma non ha fatto i conti con l’orgoglio dei giocatori. Piacevole e interpretato da un buon cast, ma il film aggiunge poco o nulla alla già sterminata filmografia americana sul baseball. Cinque anni dopo lo stesso Ward ne girerà un sequel. (andrea tagliacozzo)

Kiss Kiss Bang Bang

Harry Lockhart è un ladro professionista. Un giorno, scappando dalla polizia, si ritrova in mezzo a dei provini per un film poliziesco. Per non essere catturato si finge un aspirante attore. Aiutato da un investigatore privato e da un’attrice, cercherà di lanciare la sua nuova carriera, ma i tre, loro malgrado, si troveranno coinvolti in uno misterioso omicidio.

Hello Again

Lucy, scialba moglie di un chirurgo estetico e madre troppo accondiscendente di un ragazzo già grande ma troppo inconcludente, muore soffocata da un’esotica polpetta coreana. Un anno dopo, però, la donna riesce a tornare in vita grazie all’intervento della sorella Zelda, appassionata di scienze occulte. Sconcertante commedia che vorrebbe ironizzare sulla mania imperante (almeno all’epoca del film) della reincarnazione. La Long s’impegna al massimo, ma non riesce a sopperire più di tanto alle mancanze dello script.
(andrea tagliacozzo)