Se mia moglie lo sapesse

Leonard e Doris sono felicemente sposati. Lei vuole intraprendere la carriera di cantante e a nulla valgono i tentativi del marito per farle cambiare idea. Doris s’impegna, studia canto e a un concerto riscuote un discreto successo. Non ottiene, però, il plauso di Cecile, cantante già affermata, che invece scopre insospettate doti canori in Leonard. Un’eccellente commedia, ben scritta da Nunnally Johnson e interpretata da uno straordinario cast d’attori (tra i quali l’indimenticabile caratterista Charles Coburn).
(andrea tagliacozzo)

Eva contro Eva

Film trionfatore degli Oscar 1950: premiati il film, il regista, la sceneggiatura, il suono e George Sanders come miglior attore non protagonista. Con astuzie e sotterfugi, un’aspirante attrice di teatro riesce a soffiare una parte molto ambita a una collega affermata ma non più giovanissima. Parabola sull’ambizione, mirabilmente diretta e magistralmente interpretata. Nel cast, su tutti, spicca ovviamente la straordinaria Bette Davis. Tra gli interpreti, in una particina di scarso rilievo, una Marilyn Monroe ancora sconosciuta.
(andrea tagliacozzo)

La congiura dei potenti

Il duca di Borgogna, Carlo il Temerario, fa rapire la contessa de Beauvais, figlioccia di re Luigi XI, incolpando del fatto il cavaliere Robert de Neuville, innamorato della giovane. Costretto a darsi alla macchia, il cavaliere riesce a liberare la contessina dalla grinfie del duca. Una delle tante pellicole di cappa e spada (piuttosto mediocri, ma tutto sommato godibili) interpretate da Jean Marais all’inizio degli anni Sessanta.
(andrea tagliacozzo)