Zia Angelina

Divertente commedia nera, opera seconda del regista Etienne Chatiliez (già apprezzato per il suo La vita è un lungo fiume tranquillo ). L’ottantenne Angelina si trasferisce dai nipoti, a Parigi. La vecchia è una terribile megera che, nonostante l’affetto e la premura con cui viene trattata dai parenti, finirà per rendere loro la vita impossibile. Bravissima Tsilla Chelton nel ruolo piuttosto ingrato (e per niente facile) dell’antipaticissima vecchietta. (andrea tagliacozzo)

Mio padre che eroe

Il quarentenne André parte per una vacanza alla isole Mauritius assieme alla figlia adolescente, Veronique. Interessata a un giovane studente, la ragazza finge di essere maggiorenne e spaccia il padre come il suo amante. Per compiacere la figlia, André decide di stare al gioco. Nel 1994, Gérard Depardieu ha girato un rifacimento americano del film per la regia di Steve Miner. Entrambe le versioni sono piuttosto fiacche e prevedibili, anche se tra le due è da preferirsi questa diretta da Gèrard Lauzier, leggermente più vivace e meno stereotipata.
(andrea tagliacozzo)