Lo squalo

Lo squalo

mame cinema LO SQUALO - STASERA IN TV IL FILM CULT DI SPIELBERG scena
Una scena del film

Basato sull’omonimo romanzo di Peter Benchley, Lo Squalo ha come protagonista un feroce squalo che si aggira nelle acque che bagnano l’isola di Amity, una location di fantasia. Il capo della polizia, Martin Brody (Roy Scheider) vuole chiudere le spiagge dopo che una ragazza è stata sbranata dalla bestia. Tuttavia, il sindaco dell’isola teme che ciò possa danneggiare il turismo della località, perciò diffonde la notizia secondo cui la ragazza è morta a causa di un incidente. Ma lo squalo uccide ancora e la madre della vittima mette una taglia sull’animale. Si scatena quindi una caccia frenetica, che si conclude con l’uccisione di uno squalo tigre. Ma si tratta della bestia assassina oppure è stato commesso un errore? Lo squalo è stato sconfitto o tornerà a uccidere?

Curiosità

  • Lo Squalo è il prototipo thriller del blockbuster estivo. Inoltre, la sua uscita segna un momento di svolta nella storia del cinema e per l’avvento della New Hollywood.
  • La critica ha accolto bene il film, che è stato il film di maggiore incasso nella storia all’epoca fino all’uscita di Star Wars nel 1977.
  • In più, la pellicola ha ottenuto 3 premi Oscar per Miglior montaggio, Miglior sonoro e Miglior colonna sonora.
  • Il film si è aggiudicato anche un Golden Globe, un Grammy Award e un premio BAFTA per la Miglior colonna sonora (dato a John Williams).
  • I Saturn Award, invece, hanno premiato la pellicola in qualità di Miglior film del 1975 e Miglior pubblicità.
  • Il film è presente nella classifica dei 250 migliori film nell’Internet Movie Database.
  • Il 18 giugno 2017 la rivista Empire lo ha inserito all’8º posto nella lista dei 100 migliori film mai realizzati. E nel 2010 anche Total Film lo seleziona come uno dei The 100 Greatest Movies of All Time.
  • La composizione di John Williams è alla posizione n. 6 nella classifica AFI’s 100 Years of Film Scores.
  • Nel 2006 la sceneggiatura del film venne considerata dal Writers Guild of America la 63ª migliore mai scritta.

Il cavernicolo

In piena età della pietra, un cavernicolo, mingherlino ma sveglio, contende le grazie di una procace femmina a un gigantesco e malintenzionato capotribù. Commedia pazza e surreale, decisamente sgangherata, ma resa divertente da alcune gag azzeccate e dalla partecipazione di Ringo Starr, ex batterista dei Beatles. Al suo fianco la moglie Barbara Bach e un Dennis Quaid ancora poco noto.
(andrea tagliacozzo)

Donne amazzoni sulla luna

Serie di sketch non legati fra di loro, nello stile di Ridere per ridere: molti però sono incredibilmente tristi. Parodia di Cat Women of the Moon, talmente puntuale che forse è meglio vedere direttamente l’originale, pure più divertente. L’episodio più bello è l’ultimo, firmato Bartel e Fisher: una presa in giro dei film erotici degli anni Trenta.