Sangue misto

Verso la fine della secolare occupazione britannica dell’India, una ragazza, figlia di un ferroviere inglese e di un’indiana, vive con profonda angoscia interiore il contrasto delle sue diverse origini. Spinta dalla madre, la giovane si unisce a una setta religiosa tradizionalista. Tratto da un romanzo di John Masters, un film discretamente spettacolare diretto con la consueta eleganza da George Cukor, comunque più attento all’aspetto melodrammatico della vicenda piuttosto che alle imponenti scene di massa.
(andrea tagliacozzo)

Addio, Mr. Harris

Redgrave è superbo nella parte di un insegnante di collegio di mezza età che realizza di essere un fallimento su tutta la linea, con una moglie infedele e un nuovo incarico che detesta. Il cast rende giustizia alla piéce di Terence Rattingan, autore della sceneggiatura. Rifatto nel 1994.

Il grande amore di Elisabetta Barrett

Rifacimento de
La famiglia Barret
, diretto dallo stesso Franklin nel 1934 e affidato, all’epoca, all’interpretazione di Norma Shearer e Fredric March. Ambientata nell’Ottocento, in Inghilterra, è la storia della poetessa Elizabeth Barret che, colpita da paralisi, ritrova la forza di vivere e sperare nella guarigione grazie all’amore del collega Robert Browning. La prima versione del film è sicuramente da preferirsi a questo pallido aggiornamento.
(andrea tagliacozzo)