Atlantic City U.S.A.

Dopo aver sottratto un ingente quantitativo di droga ad alcuni mafiosi, i giovani Chrissie e Dave trovano rifugio ad Atlantic City: la prima si sistema presso sua sorella Sally, ex moglie di Dave; il secondo da un ex gangster, ormai anziano. Il film, seconda esperienza in terra americana del regista Louis Malle (in realtà si tratta di una produzione franco-canadese), vinse il Leone d’oro alla mostra del cinema di Venezia 1980 ex-aequo con
Gloria
di John Cassavetes. Premio ampiamente meritato grazie all’abile regia di Malle, capace di realizzare sequenze di struggente intensità, e alla splendida la prova di Burt Lancaster.
(andrea tagliacozzo)