Ashanti

Il dottor David Linderby e la bella moglie Anansa, nera della tribù Ashanti, prestano assistenza sanitaria in alcune zona dell’Africa centrale. Quando la donna viene rapita da uno schiavista, che intende venderla a un principe arabo, il medico si mette disperatamente alla sua ricerca. Le uniche cose interessanti del film, diretto con mestiere ma con poca fantasia dal veterano Richard Fleischer, consistono nel prestigioso cast e negli splendidi paesaggi africani.
(andrea tagliacozzo)

Il mio ragazzo è un bastardo

Cosa succede quando il ragazzo più figo della scuola, avvezzo a relazioni molteplici e contemporanee, viene scoperto da tre delle sue fiamme? La vendetta è d’obbligo. La tattica del dongiovanni è quella di scegliere ragazze tra loro completamente differenti: la reginetta cheerleader, la cronista del giornale scolastico e l’attivista animalista e vegetariana. Ma la cruda verità viene a galla grazie a Kate, figlia di una sexy sciupauomini incapace di tenere i suoi partner per più di una notte, uomini che la povera figlia soprannomina “Fill” perché se la filano di corsa la mattina presto. Il trio delle disperate e la solitaria Kate decidono di mettere da parte l’astio e di allearsi nell’intento di spezzare il cuore al bastardo facendolo innamorare perdutamente per la prima volta, cosi da fargli soffrire le pene d’amore che abitualmente infligge alle sue vittime. Le ragazze ci riusciranno, ma solo dopo lunghi sforzi di crescita psicologica che coinvolgeranno anche il povero e oramai diffamato belloccio.