Colpo grosso alla napoletana

In Italia, cinque squattrinati sequestrano Don Cesare, ex boss della malavita di Chicago. Quest’ultimo, che non è affatto ricchissimo come speravano i suoi rapitori, si mette alla testa della banda per rubare un preziosissimo carico di platino. Una volta compiuto il colpo, rapinatori e bottino partono per il Messico a bordo di un aereo. Innocua commediola: si vede con piacere (soprattutto per merito di alcuni bravi attori di contorno) e si dimentica in fretta. (andrea tagliacozzo)