Fra Diavolo

All’arrivo delle truppe napoleoniche nel regno di Napoli, il brigante-contadino Fra Diavolo viene arruolato dal ministro dei Borboni, il cardinale Ruffo, tra i sanfedisti per combattere contro i francesi. Buon esordio di Lugi Zampa alla regia con una vivace trasposizione cinematografica della commedia di Luigi Bonelli e Giuseppe Romualdi.
(andrea tagliacozzo)

Campane a martello

Agostina, una cameriera costretta dagli eventi a diventare prostituta, manda i suoi risparmi al parroco del paese natio. Quando torna per riprendersi il denaro, la ragazza scopre che il nuovo sacerdote ha usato la somma per costruire un orfanotrofio. Un miscuglio non troppo riuscito di dramma e commedia. La Lollobrigida tornerà agli ordini di Luigi Zampa in
Cuori senza frontiere
, realizzato un anno più tardi.
(andrea tagliacozzo)