Come fare carriera… molto disonestamente

Graham Marshall, dirigente di un’agenzia pubblicitaria, uccide incidentalmente un barbone, ma nessuno se ne accorge e la passa liscia. Dopo una mancato avanzamento sul lavoro, l’uomo si libera della moglie, che lo opprime da anni. Riuscito ancora una volta a farla franca, Graham progetta l’assassinio del giovane che gli ha soffiato l’ambita promozione. Un film non eccezionale, ma interpretato da un Michael Caine crudele e sornione tremendamente in parte. (andrea tagliacozzo)